Lungo il Cammino dei monaci camaldolesi

Lungo il Cammino dei monaci camaldolesi

Guida Niki Morganti

Costo Escursione

490 € a persona

490 € 25

Dettagli utili

Tipo: Trekking

Icona difficoltà Difficoltà di tipo E

Si parte alle 16:00 e si ritorna verso le 16:00

Dettagli dell'attività

Tra i Monasteri e i sentieri di San Romualdo, alla scoperta delle perle dell’Appennino. Un itinerario a piedi lungo i sentieri che da più di mille anni collegano le maestose Abbazie e Monasteri costruite da San Romualdo, fondatore dell’Ordine dei Monaci Camaldolesi. Le montagne dell’Appennino centrale saranno lo sfondo del nostro Cammino, immersi tra boschi e vallate di rara bellezza. Oltre alla conoscenza delle storie e delle leggende legate ai luoghi sacri, entreremo in contatto con persone e realtà locali impegnate con passione nello sviluppo responsabile e nella promozione del territorio.
Da Fonte Avellana, citata nella Divina Commedia, fino a Santa Croce, decorata con simboli templari, per poi raggiungere San Salvatore in Valdicastro dove concluderemo il nostro Cammino.

PROGRAMMA

1° giorno

Arrivo presso la struttura ospitante nel pomeriggio, conoscenza con i referenti di ViaggieMiraggi Marche e sistemazione nelle camere. Visita del Monastero di Fonte Avellana, autentico gioiello ai piedi del Monte Catria. Qui, dove Dante Alighieri si fermò durante i suoi viaggi, ancora abita una piccola comunità di monaci Camaldolesi che porta avanti la tradizione millenaria alla quale appartengono. Cena, spiegazione del cammino, pernottamento.

2° giorno, 18 km e 650 m di dislivello

Dopo la prima colazione, partenza a piedi lungo il sentiero che porta all’Abbazia di Sitria, altra struttura camaldolese edificata sempre da San Romualdo e dove lui visse, murato vivo, per circa sette anni. Qui, grazie ad Alessandro, un appassionato che abita queste terra, potremo fare una visita guidata al suo interno e ristorarci prima di riprendere il cammino.

Dopo la visita, ripartenza verso il Monte Strega e il piccolo paesino di Montelago, vecchio avamposto dei Galli Senoni nel periodo pre romanico. Attraversati i prati del Monte Foria, una discesa conduce all’Abbazia di Sant’Emiliano in Congiuntoli dove potremo visitare il vecchio complesso templareche sorge sul Rio Freddo, al confine con l’Umbria.

Da qui si raggiunge Sassoferrato, piccolo borgo abbarbicato su un colle, con un bel centro storico da cui si domina il paesaggio circostante e denso di arte e di storia.
A Sassoferrato incontreremo i giovani referenti della locale ProLoco e conosceremo i loro progetti ed attività. Sistemazione in struttura, cena e pernottamento.

3° giorno, 16 km e 550 m di dislivello

Dopo la prima colazione, visiteremo il Museo Archeologico ed il Museo delle Arti e Tradizioni Popolari e potremo conoscere meglio la storia del piccolo borgo. A seguire, partenza verso l’Abbazia di Santa Croce, altro esempio di insediamento templare e visita del maestoso complesso.
Santa Croce, tra tutte, è quella più ricca di mistero e di leggenda, così come di simboli antichi, scolpiti sui capitelli delle colonne. Grazie al lavoro di volontari locali viene tenuta aperta, attirando migliaia di visitatori ogni anno.

Da qui una passeggiata tranquilla conduce prima al paesino di San Fortunato, dove faremo il pranzo, e poi a Genga. Da qui potremo proseguire fino al piccolo abitato di San Vittore alle Chiuse, appena fuori della Gola di Frasassi, lungo il fiume Sentino. Qui, dopo la sistemazione nelle stanze, ci sarà la possibilità di rilassarsi nella vicina piscina termale per rigenerarsi dopo il cammino.

A seguire, potremo visitare la graziosa Abbazia benedettina di San Vittore alle Chiuse, ed il vicino Museo Speleo-paleontologico, che ci fornirà una visione storica e naturale completa del territorio attraversato. Cena in ristorante, pernottamento.

4° giorno, 13 km e 800 m di dislivello

Dopo la prima colazione partenza verso il Monte Revellone, sulla Gola della Rossa, dove si incontrano i suggestivi resti dell’Eremo di Grottafucile costruito intorno all’anno mille da San Silvestro.
Ricavato su una vecchia cava romana, il complesso oggi in rovina è uno tra i più suggestivi della zona. Qui potremo rilassarci e conoscere la storia di un altro ordine nato qui nell’Appennino, quello dei Silvestrini.

Da qui con un bel sentiero panoramico si raggiunge il piccolo abitato di Castelletta, uno dei luoghi posti a difesa della vicina Fabriano. Qui potremo visitare la Casa del Parco dove comprendere meglio il contesto ambientale di questi luoghi e capire quali sono le attività volte alla promozione del territorio e di didattica con le scuole.

Sistemazione in struttura e preparazione insieme della cena. La sera potremo ammirare le stelle tramite una divertente attività organizzata con un planetario, e pernottamento.

5° giorno, 10 km e 500 m di dislivello

Dopo la prima colazione, partenza da Castelletta lungo un sentiero immerso nel bosco fino all’affascinante Vall’Acera dove dominano i faggi e una suggestiva atmosfera. Questo tragitto è davvero uno dei più selvaggi incontrati finora, completamente nel bosco. Da qui si raggiunge tramite una stradina panoramica il complesso dell’Abbazia di San Salvatore in Valdicastro dove San Romualdo trascorse l’ultimo periodo della vita.
Il complesso è stato ristrutturato ed oggi, oltre alla parte storica con la Chiesa principale e la Cripta, ospita una struttura per l’accoglienza turistica. La Cooperativa che la gestisce è impegnata nell’allevamento e nella produzione di carni biologiche, punto di riferimento per tutto il territorio.

Dopo la conoscenza con i proprietari e la spiegazione della loro storia, sistemazione nella struttura, cena e pernottamento.

6° giorno

Dopo la colazione, in funzione degli orari di ritorno, saluto con i referenti di ViaggieMiraggi Marche e fine del viaggio.

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.
Referente locale
Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento di due Guide Naturalistiche Abilitatei dell’associazione di promozione sociale ViaggieMiraggi Marche ‘Sistema Locale di Turismo Responsabile’, per introdurre i visitatori nel “vissuto” del territorio e favorire l’incontro con gli operatori locali e con le specificità dei luoghi.

Livello di difficoltà

Il viaggio è indicato per persone capaci di camminare almeno quattro ore al giorno, un minimo allenate ed in buona condizione di salute. Non é indicato per i bambini.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 6 giorni, per un gruppo di:
12-15 persone: 440 €
8-11 persone: 460 €
6-7 persone: 490 €
PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’ AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:
tutti pernottamenti in camera doppia con colazione
tutte le cene ed i pranzi al sacco, bevande incluse
tutti gli ingressi e le visite guidate
quota e contributo associativo VeM Marche
diritti di agenzia e margine imprevisti
spese e compenso dei referenti locali, 6 giorni di affiancamento
Carbon Offset (*)

Il costo totale espresso non comprende:
il viaggio a/r per le Marche
supplemento camera singola
assicurazione annullamento acquistabile con VeM Onlus entro 32 giorni prima della partenza
spese personali, extra in genere e quanto non espresso nella voce “il costo comprende”.
Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

(*) Per ogni nostro viaggio viene calcolata una quota che andrà a compensare l’emissione di CO2 prodotta. La somma verrà devoluta ad un progetto di cooperazione internazionale sostenuto e monitorato da ViaggieMiraggi Onlus.

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 6 persone.
Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.
Iscrizioni
Per il termine e le modalità di iscrizione consultare la pagina Come viaggiamo.

Informazioni

Per maggiori informazioni :

Tel. +39.081.18894671 Fax: +39.081.3032254
italia@viaggiemiraggi.org

Luogo e ora del ritrovo

Il ritrovo è Martedì, 05 Settembre 2017 alle ore 16:00 in località Fonte Avellana

La zona dove si svolge l'escursione su googlemaps

Foto

Legenda difficoltà

escursione E E = Escursionisti

Itinerari su sentieri in terreno di vario genere (pascoli, detriti, pietraie, ...).

Richiedono allenamento alla camminata anche per qualche ora oltre a calzature ed equipaggiamento adeguati.

Normalmente il dislivello è compreso tra i 500 e i 1000m.

Per info e prenotazioni

Chiamami o scrivimi ora

Guida: Niki Morganti

328.6762.576

niki@passamontagna.org

Niki Morganti

Guida Escursionistica

Guida Niki Morganti
 

Questo sito utilizza cookie tecnici ma non di profilazione

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni clicca qui

Accetta e prosegui

realizzato da PromoForWeb.it